Forum per la Società dell'Informazione Centro di Coordinamento degli Enti Territoriali Barra del titolo
 
Piano 2000
Documento 1999
 
Gruppo di lavoro
Segnalazioni stampa
Statistiche
 
   
 
  Mappa del sito Aggiornamenti del sito     Curiosità Novità  
   
 
  Barra laterale

 

Gli aggiornamenti di Settembre:

  • Da Fourthwave segnaliamo un recente breve report sul Digital Divide e sulle iniziative che vari governi, organizzazioni ed aziende private (soprattutto USA), profit e non profit, stanno avviando.
  • Il CCET sta contribuendo ad una iniziativa specifica sul sistema scolastico, che ha inizio in occasione dell'avvio della riforma del Ministero della Pubblica Istruzione. Si tratta di una sperimentazione (avviata in Piemonte con il protocollo d'intesa firmato il 24 luglio scorso) dell'uso della rete unitaria della Pubblica Amministrazione piemontese da parte del Ministero della Pubblica Istruzione, di tutti gli Enti Locali piemontesi, dell'Università di Torino, del Politecnico di Torino e dell'IRRSAE Piemonte per un progetto unitario di rete che colleghi tutte le istituzioni scolastiche piemontesi, i loro plessi, succursali e sedi staccate così da consentire a tutti gli allievi di fruire delle opportunità offerte alla didattica dalle nuove tecnologie, a tutto il personale di formarsi e a tutti gli uffici interessati di scambiare i flussi informativi necessari per la gestione amministrativa, fermo restando gli impegni già assunti tramite le rispettive strutture.
  • Segnaliamo l'argomento principale di InterLex n. 142 che sostiene, motivatamente ci sembra, che lo schema di testo unico sulla documentazione amministrativa approvato dal Governo il 25 agosto scorso (già segnalato su queste News qualche giorno fa e di cui forniamo qui sia la sintesi che il testo integrale in formato PDF) contiene disposizioni che annullano buona parte del progresso avviato dalla normativa sulla firma digitale. Interlex propone, oltre alla forma HTML del testo stesso, un'analisi dettagliata delle disposizioni in questione, il confronto con il DPR 513/97 e una lettera di "chiarimento" dal Dipartimento della funzione pubblica.
  • Segnaliamo l'interessante articolo di commento di Stefano Rodotā (Garante per la Privacy) "Quella di Internet non č la societā della schedatura", apparso su "La Repubblica" del 13 settembre, in merito ai temi della privacy legati allo sviluppo della societā dell'informazione e della comunicazione.
  • "SOCIETA' DELL'INFORMAZIONE, RETI, INNOVAZIONE: PRIMA CONFERENZA PROVINCIALE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI" e' il titolo della due giorni, che si terrà a Bologna, presso la Sala del Consiglio della residenza provinciale di Palazzo Malvezzi, il 5 e 6 ottobre prossimi.
    La Conferenza intende fare il punto sullo stato dei servizi delle biblioteche nel territorio bolognese, nella convinzione del ruolo che questi tradizionali istituti della cultura possono giocare nella costruzione di una società dell'informazione aperta all'accesso di tutti i cittadini. L'integrazione con le reti civiche territoriali, la capillarità sul territorio, le professionalità dei bibliotecari, operatori avvezzi a trattare l'informazione e a rapportarsi con un pubblico vasto ed estremamente differenziato, sono i punti di forza che connotano la rete bibliotecaria bolognese. Si parlerà di nuovi media, del polo bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale, del ruolo della Provincia nell'organizzazione integrata dei servizi. Nel pomeriggio del 5 ottobre verrà presentato "Profilo Biblioteca 1999", indagine di misurazione degli indicatori di efficacia ed efficienza dei servizi comunali. Nel pomeriggio del 6 ottobre chiuderà il convegno una tavola rotonda sui profili professionali dei bibliotecari. Il programma è disponibile su questo sito.
  • Per i comuni che intendono presentare domanda di partecipazione alla fase di sperimentazione del progetto della carta di identitā elettronica, segnaliamo il sito specifico nato dalla collaborazione tra l'ANCI, il Ministero dell'interno, il Dipartimento della funzione pubblica e l'AIPA.

  • L'AIPA ha presentato la bozza del nuovo piano triennale 2001-2003.

  • Sono disponibili sul sito di Interlex:

    1. la nuova legge per la tutela del diritto d'autore.

    2. La direttiva 2000/31/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sul commercio elettronico

  • Segnaliamo un interessante articolo tratto da "Il Sole 24 ORE" del 6 settembre sui temi della conservazione storica degli archivi, così come avvenuta nei tempi e oggi radicalmente trasformata dai supporti digitali. L'IT migliora il mantenimento del patrimonio documentale ma pone il problema dell'accessibilità, intesa come la capacità di consultazione dei documenti condizionata dalla disponibilità degli appropriati strumenti tecnologici di lettura e non più solo dalla capacità di lettura del lettore stesso, e dell'integrità, intesa come la necessità di una costante trasformazione dei documenti stessi al fine di permetterne la fruibilità per mezzo degli strumenti (tecnologici) che nel tempo si impongono sul mercato.

  • Il governo francese ha reso pubblico il proprio piano d'azione per lo sviluppo della Società dell'Informazione. Da uno studio dell'Andersen Consulting la Francia si posiziona al quinto posto mondiale e al primo in Europa per lo sviluppo dei servizi di e-government. Significativa è la percentuale del prodotto interno lordo dedicata agli investimenti in tecnologie informatiche, soprattutto se confrontata alla situazione italiana. L'articolo di commento de "Il Sole 24 ORE" del 6 settembre.

  • Incentivazioni per i Comuni che si accorpano
    Tratto da "Il Sole 24 ORE", del 3 settembre, il decreto dell'Interno che dā attuazione alla Finanziaria 1999 per incentivare le aggregazioni o l'esercizio di funzioni in partnership Il finanziamento č distribuito su tre anni - I contributi privilegiano i Municipi che riunendosi raggiungeranno i 10-15mila abitanti. Il provvedimento č in attesa di essere pubblicato sulla "Gazzetta Ufficiale".

A tutto ciò si aggiungano, come sempre, molti articoli nella rassegna stampa anche da testate straniere (Washington Post, Financial Times ed altre).

 
   
   
 
Cornice di chiusura