Centro di Coordinamento degli Enti Territoriali Forum per la Società dell'Informazione Barra del titolo
 
Piano 2000
Documento 1999
 
Gruppo di lavoro
Segnalazioni stampa
Statistiche
 
   
 
  Mappa del sito

      Curiosità Novità  
   
 Piano 2000
 
  Barra lateraleCompetenze e referentiForma organizzativaObiettiviAttivitàBudget 2000Consuntivo 1999

 

Il Centro di Coordinamento degli Enti Territoriali nasce da un intervento del Min. Bassanini che, alla Conferenza Unificata Stato Regioni Città (come descritto dalla trascrizione della registrazione della riunione del 22 aprile 1999 Prot. 1476/99/CSC/III(V).1.4, pagg. 15 e 16), propone: "… è nostra convinzione che la società dell'informazione si sviluppi innanzitutto a livello locale e che, quindi, oltre alla partecipazione istituzionale al Forum [da parte degli Enti Territoriali] vanno organizzate forme di cooperazione più articolate, tra cui l'insediamento a Torino … di un centro per il coordinamento dei contributi degli Enti Territoriali alle attività del Forum per la Società dell'Informazione, organizzato dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Torino e dal Comune di Torino." La proposta è approvata ed il Centro comincia le sue attività con il Convegno del 7 giugno 1999.

A otto mesi di distanza, dopo la Conferenza Nazionale a Roma, le sei Conferenze locali (Milano, Trieste, Bologna, Palermo, Napoli e Torino), numerose riunioni ed incontri in molte realtà locali e la prima stesura del Piano Nazionale, è stato stilato un documento di proposta per il 2000, come contributo alla definizione, nel merito, degli obiettivi, delle aree di competenza, delle attività e della forma organizzativa del Centro di Coordinamento degli Enti Territoriali, che è uno degli elementi operativi del Forum per la Società dell'Informazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri ma anche una struttura dotata di obiettivi specifici e di una propria conseguente autonomia. Il documento contiene anche il Consuntivo 1999 ed una proposta di Budget 2000.

Il documento intero è disponibile qui in formato PDF.

Poiché si tratta di una proposta molto sintetica che sarà messa a punto nel corso del tempo, essa è presentata in forma ipertestuale per favorire al massimo la possibilità di intervento e di approfondimento anche su singoli punti e per permettere la fruizione parziale del contenuto informativo degli oggetti in discussione, con una ricostruzione dei "discorsi" dipendente dagli interessi del lettore, e non prevista a priori dalla capacità dell'autore.

Rinnoviamo quindi l'invito a segnalare qualsiasi attività imminente o in corso che abbia attinenza con quanto gli Enti Territoriali possono fare in merito.

Ogni tipo di proposta, richiesta di chiarimento, indicazione, parere, approfondimento o suggerimento è ben venuto. Il Gruppo di lavoro è a disposizione.


(pagina aggiornata al 31/03/2000)

 
   
   
 
Cornice di chiusura